ADI

Dal 2005 la Fondazione Martinelli offre, al domicilio di “persone fragili”, le prestazioni assistenziali, infermieristiche, riabilitative e socio assistenziali di cui necessitano.
Le cure domiciliari sono rivolte a tutti i soggetti che indipendentemente dal reddito o dall’età, sono impossibilitati a recarsi presso una struttura ospedaliera o ambulatoriale, a causa di condizioni di non autosufficienza o di temporanea limitazione della propria autonomia.

Attivazione ADI
La Fondazione Martinelli svolge il servizio di assistenza domiciliare nei seguenti distretti sanitari dell’ASL Milano:

• Distretto 7: Bresso,Cinisello Balsamo,Cormano, Cusano Milanino
• Distretto 6: Sesto San Giovanni.

Per accedere al servizio è necessario che l’utente sia domiciliato in uno dei distretti sopra indicati, e che sia munito di un’impegnativa rilasciata dal proprio Medico di medicina generale o dal Pediatra di libera scelta, senza alcuna spesa a carico del paziente.
Per l’attivazione del servizio è necessario contattare il coordinatore dell’ufficio ADI della Fondazione, che provvederà a programmare in accordo con i familiari del paziente l’intervento dell’operatore (infermiere, fisioterapista, medico, asa) entro 24/48 ore.
Qualora non ci fosse la disponibilità di operatori per l’attivazione del servizio, il coordinatore dell’ufficio inviterà l’utente a rivolgersi ad altro Ente.
Per l’attivazione del servizio e per qualunque informazione, il personale ADI può essere contattato dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17.00.
Resta a disposizione dell’utente il centralino della Fondazione attivo tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 18.00.

I servizi offerti
Ogni paziente preso in carico dal servizio di assistenza domiciliare è oggetto di un processo di valutazione multidisciplinare che si formalizza in un piano assistenziale individuale (PAI) che tiene conto dei bisogni e degli obiettivi di cura.
Previa impegnativa del Medico di medicina generale e del Pediatra di libera scelta, l’assistenza domiciliare offre le seguenti prestazioni:

Prestazioni infermieristiche:
prelievo ematico, prelievo TAO, rilevazione parametri;
educazione sanitaria gestionale, educazione sanitaria prevenzione lesioni, addestramento caregiver;
terapia infusiva, reperimento vie di accesso E.V., broncoaspirazione;
medicazione -tracheostomia,e Peg, gestione stomie e port-a- cath;
accesso venoso centrale;
sostituzione cateterismo vescicale permanente, estemporaneo, lavaggio vescicale, evacuazione;
medicazione ferite di diversa natura;
medicazione ulcere da pressione I, II,III, IV stadio;
medicazione ulcere vascolari I, II, III, IV stadio.
educazione sanitaria prevenzione lesioni;

Prestazioni Fisiokinesiterapia:
educazione sanitaria di ausili-protesi, gestionale, prevenzione lesioni;
addestramento caregiver;
recupero articolare, rinforzo muscolare, mobilizzazione attiva/passiva;
controllo postura, stazione eretta, passaggi posturali;
deambulazione assistita con supervisione, training uso carrozzina/ausili.

Prestazioni operatore socio-sanitario:
igiene personale;
bagno settimanale;
addestramento caregiver.

Educatore professionale:
osservazione e rilevazione interazioni persona fragile/famiglia/contesto;
mantenimento e potenziamento delle autonomie personali residue.

Durante l’assistenza domiciliare la persona di riferimento per il paziente è il Medico di Medicina Generale. Per situazioni di emergenza è necessario rivolgersi a Guardia Medica, 118 e Pronto soccorso.

Vai alla Pagina Modulistica ADI per scaricare La Carta dei Servizi.